A Montichiari parte il progetto Neo: casa, lavoro, benessere.

Pubblicato il: 11 Luglio 2020

A dicembre è stato avviato il progetto Neo. Casa, lavoro, benessere: una nuova opportunità per i giovani sul territorio di Montichiari.

Il progetto Neo nasce con l’intento di dare continuità e migliorare l’efficienza dei percorsi di autonomia intrapresi dai giovani sottoposti a provvedimenti di tutela giudiziaria, evitando la brusca interruzione delle misure di sostegno a loro dedicate, una volta che i ragazzi raggiungono la maggiore età.

Con il compimento dei diciotto anni, infatti, decade l’obbligo per i servizi sociali di sostenere i percorsi di tutela e protezione di giovani, ormai neomaggiorenni, all’interno dei percorsi comunitari.

Molti giovani si ritrovano in una situazione di incertezza, talvolta senza avere la forza e gli strumenti necessari per ricominciare a costruirsi un futuro in autonomia.

È in questo delicato momento di passaggio che interviene il Progetto Neo, mettendo a disposizione gli spazi dell’housing sociale di Montichiari (Vighizzolo), gestiti dalla cooperativa La Sorgente, dove 3 neomaggiorenni avranno la possibilità di sperimentare la propria autonomia abitativa e, al contempo, effettuare un tirocinio retribuito presso enti del territorio, al fine di acquisire nuove competenze da spendere in ambito lavorativo e muovere così i primi passi verso l’indipendenza.

Sono parte integrante del percorso con durata annuale: laboratori esperienziali di gruppo, gite, eventi, attività di sostegno rispetto ai vissuti emotivi, orientamento e accompagnamento verso i servizi per la salute, con l’unico obiettivo di promuovere il benessere psicofisico dei giovani coinvolti e offrire loro gli strumenti per raggiungere una maggiore autonomia.

L’iniziativa è realizzata dalla cooperativa La Sorgente, grazie al finanziamento ricevuto tramite il bando Usato Sicuro promosso da Fondazione ASM (Brescia), con l’obiettivo di replicare progetti significativi già sperimentati altrove e con buoni esiti.
Questo presupposto ha permesso di valorizzare la collaborazione con l’Associazione Agevolando e
trasferire alcune buone prassi già sviluppate e portate avanti all’interno dei loro progetti come “Casa dolce casa”, “Ben.Essere”, “Più in L.A. Ragazzi”.

“Educare è come seminare: il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non ci sarà raccolto.”

Logo progetto Neo