Nasce Spazio Venti – Casa Giuseppe Aveni, una casa per accompagnare i giovani fragili

Pubblicato il: 5 Dicembre 2021

Nata da un anno di progettazione sul tema dell’abitare sociale, vedrà due offerte integrate di accompagnamento all’autonomia.

Sabato 16 ottobre 2021, dalle ore 10.00 alle 11.45 presso l’aula magna delle Scuole
Rogazionisti (viale Motta 54, Desenzano del Garda), si è tenuta l’inaugurazione di Spazio
Venti – Casa Giuseppe Aveni, uno spazio di residenzialità sociale dedicato ai giovani
neomaggiorenni in uscita da percorsi di tutela o comunitari, o, ancora, in stato di
fragilità.

Il servizio nasce nell’ambito del progetto “Un passo verso l’autonomia” sostenuto da Fondazione Cariplo e realizzato dalla Fondazione Antoniana Rogazionista
in partenariato con la Cooperativa La Sorgente.

Spazio Venti nasce da un lavoro di progettazione condivisa avviato nel 2020 per
riempire il vuoto che circonda i ragazzi in situazione di fragilità al compimento dei 18
anni, quando si trovano a dover uscire dai percorsi di tutela minorile, spesso senza aver
avuto la possibilità di sperimentare le autonomie acquisite né progettare azioni per il futuro.

I giovani che si trovano in questa “fascia non protetta” rientrano a volte nella
famiglia d’origine, dove spesso la situazione problematica non si è risolta; in altri casi,
devono ricostruirsi un futuro in autonomia, talvolta senza avere gli strumenti e la forza
necessaria, rischiando esclusione sociale, povertà, devianza, aumentando il rischio di
rientrare nel circolo dei servizi sociali, con l’ulteriore aggravamento dei fattori di fragilità e di marginalizzazione.

In questo contesto, lo spazio attivato dalla Fondazione Antoniana Rogazionista e dalla
Cooperativa La Sorgente si pone come una prima sperimentazione di un percorso di
abitare sociale per neomaggiorenni privi di una rete d’appoggio: vedrà l’attivazione
di un alloggio per l’autonomia di tipo educativo e uno spazio di cohousing per giovani (18 – 21 anni) che hanno concluso il percorso comunitario o giovani adulti in stato di fragilità che necessitano di un supporto educativo orientato all’inclusione sociale e
finalizzato al completo reinserimento di ciascuno.
Spazio Venti – Casa Giuseppe Aveni vuole essere un luogo inclusivo “aperto alla
comunità” nel quale tutti i giovani possano partecipare ad attività e laboratori che
favoriscano la socializzazione e la crescita di ciascuno.

spazio-venti