Tessere legami: la rete antiviolenza che coinvolge 76 comuni

Pubblicato il: 5 Dicembre 2021

La rete antiviolenza, nata grazie al progetto Tessere Legami finanziato da Regione Lombardia, mette in sinergia più realtà con l’obiettivo di garantire aiuto, sostegno e accompagnamento in maniera efficace e strutturata alle donne vittime di violenza. Una equipe multidisciplinare prende in carico le situazioni di disagio strutturando progetti che proteggano e sostengano la vittima. La Cooperativa La Sorgente è uno dei partner di una rete interistituzionale che monitora ed affronta la problematica della violenza di genere attraverso azioni di prevenzione e contrasto e attraverso strumenti di promozione della cultura del rispetto e della parità.

IL PROTOCOLLO D’INTESA
Grazie al progetto si è potuto siglare un protocollo di intesa per la creazione di una rete territoriale che prevede la collaborazione dei servizi sociali comunali, i consultori familiari pubblici e privati accreditati, i presidi ospedalieri, i servizi per la tutela dei minori e le forze dell’ordine.
Aderiscono a questa rete 76 comuni divisi su 4 ambiti 9-10-11-12 e i seguenti enti territoriali: Prefettura di Brescia, ATS Brescia, ASST del Garda, Centro Antiviolenza onlus “Casa delle Donne” CAD – Brescia, Azienda Speciale Consortile Garda Sociale, Organizzazioni Sindacali CGIL – CISL – UIL, Consultorio Accreditato “Nodi” – Società cooperativa Area, CAV – Centro Aiuto alla Vita di Desenzano del Garda, Consorzio Tenda – Montichiari, La Sorgente – Cooperativa Sociale onlus, La nuvola nel sacco – Cooperativa Sociale onlus, Associazione da Donna a Donna – Salò, Associazione Gratitudine onlus di Lonato del Garda, Associazione Donne Oltre di Manerbio, Istituti Comprensivi territoriali, Sistema bibliotecario Brescia – Est, Sistema bibliotecario Brescia Nord-Est.

OBIETTIVI DELLA RETE
L’obiettivo primario è di fornire tutela e prevenzione per scongiurare gli atti di violenza fisica e psicologica ai danni della donna. Le azioni della rete sono volte a combattere la frammentarietà che spesso affligge i servizi di supporto e tutela, col fine di garantire percorsi di aiuto e accompagnamento strutturati ed efficaci. Dal sostegno psicologico a quello medico, passando per quello giuridico.

Il team multidisciplinare, orientato nella sua azione a tessere legami tra i vari servizi a supporto, lavorerà anche sulle tematiche della sensibilizzazione della comunità sul tema della violenza di genere, opererà nella formazione interdisciplinare e congiunta degli operatori territoriali, individuerà e gestirà percorsi personalizzati rivolti alla vittima di violenza, sosterrà la presa in carico dell’autonomia con risorse economiche e professionali dedicate con la finalità di emancipare la donna dalla violenza subita.

tessere legami